SIMONE CRISTICCHI ABBI CURA DI ME TOUR
 gli oggetti di scena
Nel 2019 Imaginarium inizia la sua collaborazione con uno degli artisti più significativi del panorama musicale italiano e della scena teatrale, Simone Cristicchi, che dopo il successo dell’ultimo Festival di San Remo torna sui palchi estivi con il suo ABBI CURA DI ME TOUR.
Un live poetico e profondo, ma anche allegro e divertente che ripercorre tutta la carriera di Cristicchi da Vorrei cantare come Biagio del 2005 fino ai giorni nostri, un viaggio tra rime ironiche e argomenti importanti, affrontati come sempre, con la sua delicatezza ed eleganza e allo stesso con il suo risvolto sarcastico ed ironico.
Simone ci ha chiesto di aiutarlo a costruire un’ambientazione a questo concerto, una dimensione “sospesa” e poetica, che potesse essere funzionale ed evocativa sia durante l’esecuzione di ballate che di pezzi più tirati. Abbiamo così immaginato una sorta di giardino in mezzo al cielo, ispirato al volo etereo degli amanti di Chagall, popolato di sculture leggere: proprio per questo abbiamo scelto due oggetti, una luna e un albero, che richiamassero il concetto di leggerezza ed eternità, realizzati in cartapesta, con carta di giornale a vista.
DALLA CARTA AL PALCO
Back to Top